CHI HA RAPITO L’ELEFANTE A STRISCE?

  • Genere: Cartoni
  • Editore: Si.Lab
  • Sviluppatore: Si.Lab
  • Rilascio: 2000
  • Tipo: 2D/3D P & C in terza persona
  • Lingua: Italiano
  • Età consigliata: 8+
  • Durata: 4-5 ore

 

  • Difficoltà:   
  • Voto di P& C:      

Requisiti minimi richiesti:
Windows 95/98 – Processore Pentium – 32MB RAM – Scheda video con migliaia di colori risol. 800×600 – CDROM 8X

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Il famoso elefante a strisce Tontolone, da molti anni prigioniero del lestofante Carbofosso, è riuscito a scappare ed ha trovato rifugiuo nello zoo cittadino. Ma ecco che un giorno scompare dallo zoo: Carbofosso lo ha di nuovo rapito e tocca ai fratelli Pilot ritrovarlo.

IL GIOCO

Grafica – Una grafica molto simpatica con i personaggi creati dalla Moscow Animation Studio che ha per protagonisti i fratelli Pilot.
15 locazioni molto colorate, ricche di trovatine divertenti, nelle quali il giocatore dovrà trovare indizi per proseguire sulle tracche del losco Carbofosso.

Sonoro – Una musichetta midi, allegra e incalzante che all’inizio accoglie con briosa vivacità il giocatore ma che dopo qualche minuto comincia a diventare assillante e ripetitiva anche se si diminuisce il volume.

Enigmi – Il gioco è per bambini da sette anni in su, ma non è poi così facile. Alcuni enigmi sono abbastanza complicati per la fasci d’età più giovane, ma comunque risolvibili con un poco di pazienza. L’azione si bilancia tra i due fratelli Pilot, uno più scemo, uno più sveglio e consiste più che altro nel raccogliere oggetti utili ed usarli dove serve.
Il gioco è rigorosamente lineare, una volta compiuti tutti gli enigmi in una locazione si passa alla successiva.

Interfaccia – Si gestisce completamente con il mouse. Una freccia serve per camminare, raccogliere ed usare gli oggetti.
Alla base dello schermo un piccolo inventario che contiene solo 5 o 6 oggetti.
Il gioco non si può salvare ma ogni volta che si arriva ad una nuova locazione, questa viene segnata su di una mappa che si può evidenziare con l’icona in basso a destra. Richiamando una locazione, si debbono ripetere tutte le azioni daccapo per passare alla successiva.

Conclusioni – Un gioco adattissimo per i bambini che, magari con l’aiuto dei genitori, impareranno ad osservare e a trovare le chiavi necessarie per giungere in fondo sviluppando intuito e logica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...