BUD TUCKER – In double trouble

  • Genere: Avventura classica
  • Editore: Topware
  • Sviluppatore: Merit Studios
  • Rilascio: 1997
  • Tipo: 2D P&C in terza persona
  • Lingua: Inglese / Francese
  • Età consigliata: 8+
  • Durata: 12-15ore

 

  • Difficoltà:   
  • Voto di P& C:      

Requisiti minimi richiesti:
Pc compatibile IBM – DOS 5 o superiore – Proc. 486DX-33 – 8 MB RAM – 5 MB si HD – CDROM 2X – Scheda audio.

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Bud Tucker è il ragazzo che consegna pizze a domicilio e il suo miglior cliente è il Professore, con il quale collabora come assistente la notte, quando non lavora.
Un giorno il Prof gli mostra la sua ultima invenzione: una macchina per clonare.
Sopraggiunge però il classico birbaccione della situazione, Dick Tate, che rapisce il prof e si impadronisce della macchina.
Dick Tate ha intenzione di riempire il mondo di cloni dei suoi personaggi preferiti.
Il mondo è a rischio e Bud deve salvarlo.

IL GIOCO

Grafica – Il gioco, datato 1997, ha una grafica e uno stile che all’epoca erano già ampiamente superati facendo intuire un annoso ritardo nella pubblicazione.
Grafica e stile, dicevo, che ricordano molto da vicino i giochi della Sierra e di Lucas degli anni d’oro, quei giochi, per intenderci, che hanno conquistato un grande pubblico alle avventure grafiche.
La grafica sarebbe stata di ottima qualità, qualche anno prima, ma i pixel troppo grandi e una certa imprecisione nel puntamento del cursore (a volte è davvero troppo difficile individuare oggetti di un pixel) ne diminuiscono ovviamente la qualità.
Comunque il disegno delle scene è molto divertente, umoristico (il pesce che nuota avanti e dietro anche fuori dell’acquario, la donna che lavora a maglia e ogni tanto si pulisce l’orecchio con il ferro trapassandosi da parte a parte) insomma, piccole animazioni che vivacizzano e rallegrano il gioco.
Gli sfondi sono anch’essi molto allegri, colorati e curati. Le animazioni, risentono del maxi pixellaggio (che imbroglio cacofonico!) che le fa apparire abbastanza grezze, tuttavia sempre espressive e spiritose (provate a stare qualche secondo senza interagire e vedete cosa fa Bud…)

Sonoro – Il sonoro consiste in un’allegra musichetta midi che cambia a seconda lelle situazioni e permane per una ventina di secondi per poi scomparire.
Il doppiaggio sembra buono, buoni anche i rumori.
I dialoghi sono un po’ lunghi e spesso fatti al solo scopo di battuta, ma anno anche una finalità specifica perché non di rado aprono a nuove locazioni

Enigmi – Il gioco è un classico cerca-e-usa, basato su enigmi di inventario e non altro. Bisogna girare tanto . cercare cose a volte davvero invisibili e manipolare gli oggetti tra di loro.
Tuttavia è davvero difficile restare bloccati perché le locazioni non sono molte e la non linearità dà sempre modo di ritornare nei luoghi dove abbiamo dimenticato qualcosa.
Il gioco ha una durata inferiore alla media, quindi si può risolvere con tutta tranquillità in una quindicina di ore e se proprio non si riesce ad andare avanti, c’è sempre la soluzione da sbirciare.
Non ci sono enigmi a tempo, non si muore e si può fare tutto senza fretta.

Interfaccia – L’interfaccia è quella tipica di questo genere di giochi: si gestisce tutto con il mouse, l’inventario è alla base dello schermo e le azioni che si possono compiere sono in bella evidenza. In alternativa, le azioni si possono selezionare scorrendole con il tasto destro del mouse.
I salvataggi in Windows sono infiniti.
Il gioco, creato per DOS, gira anche su windows 95 e 98.

Conclusioni – Un gioco molto simpatico, carino, non estremamente impegnativo e con una buona dose di umorismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...