EVIDENCE – The last report

  • Genere: Giallo avventura/azione
  • Editore: Microids
  • Sviluppatore: BMG
  • Rilascio: 1996
  • Tipo: Film interattivo in terza persona
  • Lingua: Italiano (doppiato)
  • Età consigliata: 12+
  • Durata: 6-7 ore

 

  • Difficoltà:   
  • Voto di P& C:      

Requisiti minimi richiesti:
486 DX 66 – S.O. DOS o Windows 95 – 8 MB RAM – Scheda grafica 1 MB compatibile VESA – Scheda audio SB compatibile – 20 MB su HD – CDROM – Mouse – Tastiera

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Dan Singer è nella sua casa quando squilla il telefono. E’ la sua collega e ex amante Sarah Hopkins, di Canale Z che ha clamorose rivelazioni da fargli e si sente in pericolo.
Dan si reca a casa sua e vi trova la polizia: Sarah è stata uccisa.
A lui scoprire cosa si nasconde dietro questo delitto, visto che la polizia non chiederebbe di meglio che incolparlo.
Tra i documenti di Sarah trova indizi che possono portarlo alla verità ed inizia la sua indagine, contrastata da chi non vuole che tale verità venga a galla.

IL GIOCO

Questo gioco è un mix di avventura, azione e arcade. In realtà pare di giocare a giochi diversi, tanto è repentino e inatteso il passaggio dall’uno all’altro genere. Anche graficamente si passa ad una visuale del tutto diversa rispetto a quella dell’avventura. Una scelta che lascia piuttosto perplessi.

Grafica – Il gioco è sviluppato come un film interattivo.
La risoluzione lascia a desiderare, ma non dimentichiamo che è un gioco molto datato.
Personalmente l’ho potuto giocare su Windows Millennium senza difficoltà, con una velocizzazione maggiore di quanto avrei ottenuto con Windows 95, ma malgrado ciò la reazione ai clic del mouse era sempre un poco ritardata.
Ci sono molte animazioni che intervengono quando ad esempio il soggetto si muove: allora la macchina fa delle carrellate nell’ambiente per poi arrivare al punto voluto. Le animazioni sono fluide, ma ho qualche dubbio sulla loro utilità.
Il gioco si svolge in terza persona per la parte che riguarda l’avventura mentre per l’azione (ad esempio il combattimento o l’inseguimento) si passa alla prima persona.
Anche in questo caso l’immagine scorre bene e senza inciampi e può essere guidata dalla tastiera con le frecce direzionali.

Sonoro – Le musiche sono ben accoppiate agli eventi; il doppiaggio in italiano è buono.
Rumori d’ambiente, lo stretto necessario.

Enigmi – Gli enigmi sono abbastanza semplici nel complesso, per quanto riguarda la parte “avventura”. L’unica vera difficoltà sta a volte nel trovare gli oggetti che sono praticamente invisibili.
Talvolta bisogna ricorrere alle icone in basso a dx per visualizzare degli oggetti o accedere a scene che altrimenti non sarebbero accessibili.
Ad esempio, quando dobbiamo spiare l’infermiera in ospedale, bisogna usare non il cursore del mouse ma l’icona occhio e la stessa cosa dicasi in altre circostanze.
Come ho detto sopra, il gioco prevede delle sezioni di combattimento e delle prove arcade che pur non essendo molto difficili da superare, tuttavia comportano una certa difficoltà per chi non vi è avvezzo.
Molti degli eventi avvengono in “tempo reale”, vale a dire che se non si fanno certe azioni in un certo tempo, si viene scoperti e uccisi oppure buttati fuori. Per fortuna è data sempre una seconda opportunità.
A me è accaduto che dopo aver caricato un salvataggio, non mi è stato più possibile trovare un oggetto che in precedenza avevo trovato e precisamente un biglietto sotto il letto dell’ospedale. Sebbene abbia più volte ricaricato la partita non c’è stato nulla da fare.
Ho dovuto riprendere il gioco praticamente dall’inizio per rivedere quel bigliettino.

Interfaccia – Nella parte bassa dello schermo troviamo a sn l’inventario, a destra le icone di azione.
Nella parte superiore i salvataggi (10 slot, pochi) e le opzioni del menu.

Conclusioni – Un gioco che rivela una buona cura d’insieme e che avrebbe anche potuto essere una piccola avventura (è piuttosto breve) piacevole e interessante se non fosse infarcito di sezioni con generi del tutto estranei all’a.g.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...