DIVE: The conquest of Silver Eye

  • Genere: Fantasy
  • Editore: WizardWorks Software
  • Sviluppatore: Diamond Software
  • Rilascio: 1996
  • Tipo: 2d/3d P & C in I persona
  • Lingua: Inglese
  • Età consigliata: 12+
  • Durata: 15 ore

 

  • Difficoltà:  
  • Voto di P& C:     

Requisiti minimi richiesti:
DOS 6.0 – Proc. 486/66 – Scheda grafica SVGA – CDROM 2x – 8 MB Ram

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Silver Eye è il nome di un pirata che ha nascosto il suo tesoro nelle profondità marine e il tuo compito è quello di ritrovarlo.

IL GIOCO

Grafica – Bruttina, direi. Schermate quasi monocolore e avare di particolari, un po’ schematiche ma la definizione è discreta. Una grafica vecchiotta anche per il suo anno di uscita (96) con pretese 3D poco funzionali.

Sonoro – Se c’è, non l’ho sentito.

Enigmi – La parte più ardua del gioco è orientarsi nelle infinite caverne in cui si circola. Ci sono poi enigmi di inventario e alcuni puzzle da risolvere, non molto facili.
Il cursore si trasforma in “?” quando c’è qualcosa da prendere o da osservare.
Il gioco nel suo insieme è abbastanza complesso.

Interfaccia – Di tipo scumm. Il gioco si gestisce interamente da mouse. Una freccia indica le direzioni possibili.
Nella fascia inferiore dello schermo, sono scritte le azioni che si possono compiere, c’è l’inventario, la linea di energia e di peso che si trasporta.
Con il tasto “esc” si accede a salvataggi e caricamento.

Conclusioni – Un gioco abbastanza difficile ma che tutto sommato non vale la fatica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...