MANIAC MANSION

  • Genere: Comic – Investigativo
  • Editore: Lucas Arts
  • Sviluppatore: Lucas Arts
  • Rilascio: 1988
  • Tipo: 2D P & C in terza persona
  • Lingua: Italiano
  • Età consigliata: 10+
  • Durata: 10-15 ore

 

  • Difficoltà:   
  • Voto di P& C:      

Requisiti minimi richiesti:
IBM PC, XT, AT, Tandy. VGA, EGA, CGA, MCGA & Hercules. Joystick o mouse. 354K RAM

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Da quando, venti anni prima, una meteora è caduta vicino alla casa del dr. Fred, questi si è messo a condurre strani esperimenti ed a costruire strane apparecchiature facendo strani esperimenti che portano a non si sa bene quali strani risultati…
Tutto nella norma di uno strano, scienziato pazzoide, fino a quando negli esperimenti viene coinvolta Sandy, amica di Dave. Ora Dave e due amici debbono entrare nella casa, svelarne i segreti ed impedire al dr. Fred, cui la meteora ha “alienato” il cervello, di fare del male a Sandy.

IL GIOCO

Grafica – La grafica CGA ed EGA comporta la visone evidente di pixel ma il gioco va giudicato con i criteri dell’epoca e per allora era del tutto innovativo anche per l’uso del motore SCUMM e per la particolarità che non avevano altri giochi, ciè la visione consecutiva di due schermate.
Gli ambienti sono ben disegnati ed i particolari nitidi, anche se i personaggi, evidentemente, sono formati da pochi pixel e quindi il loro carattere lo possiamo conoscere solo attraverso i dialoghi del gioco e le loro attitudini specifiche.

Sonoro – N.C.

Enigmi – Puoi guidare il gioco di tre ragazzi, passando dall’uno all’altro.
Ciascuno ha i suoi enigmi da risolvere, a seconda della specialità in cui è bravo. Ad esempio Bernard, il secchione che vedremo anche nel seguito “Day of tentacle” è un bravo tecnico e riparerà i telefoni o metterà mano ai marchingegni della casa.
Gli enigmi non sono di facile soluzione, tutt’altro. Fin dall’inizio del gioco puoi accedere in qualunque posto della casa, non c’è una gradualità di accesso. Perciò la prima difficoltà consiste nel capire che cosa bisogna fare, chi la deve fare e come farla.
Inoltre non dimentichiamo che in questo gioco è possibile morire e ci sono delle azioni a tempo.

Interfaccia – In questo gioco la Lucas inserisce l’interfaccia SCUMM che introdurrà in molti altri giochi di grande successo: nella parte bassa dello schermo una serie di comandi che interagiscono con gli oggetti.
I comandi sono eseguiti da mouse, anche questa una grande innovazione, e si può scegliere tra 15 comandi diversi. L’interfaccia è intuitiva, simile a quella che sarà poi perfezionata nei giochi di Monkey e di Indy.

Conclusioni – Un gioco antico ma che, contrariamente alle apparenze, non è adatto ai principianti, ed ha tutti i requisiti per dare buone ore di divertimento. Sprattutto ha il merito di aver dato vita al bellissimo seguito di “Day of tentacle”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...