LA TERRIBILE MINACCIA DEGLI INVASORI DALL’AUDIOGALASSIA

  • Genere: Fantascienza cartoni
  • Sviluppatore: Genere Avventura
  • Sito: GenereAvventura
  • Rilascio: 2006
  • Tipo: 2D P & C in terza persona
  • Lingua: Italiano
  • Età consigliata: 8+
  • Durata: 8-10 ore
  • Gioco gratuito: Download
  • Difficoltà:   
  • Valutazione giochi amatoriali:   

Requisiti minimi richiesti:
Windows XP / 2003 Server / 2000 / Me / 98SE Processore Intel Pentium III 800Mhz o equivalente – 128 MB di RAM – 50 MB disponibili su Hard Disk – Scheda video e scheda audio compatibili DirectX.

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Un’astronave aliena si avvicina minacciosamente alla terra. C’è bisogno di un nuovo computer, dove trovarlo? Empi3 è un ragazzo torinese intento a cimentarsi negli abiti di un “vero pirata informatico”, quando… viene risucchiato dagli alieni.
Lo ritroviamo prigioniero sull’astronave dove riesce a scoprire i loschi piani degli extraterrestri che mirano ad impadronirsi della Terra e che lo faranno per mezzo di 6 catalizzatori i quali altro non sono che pezzi musicali di varia natura.
Gli alieni sono già in possesso di due brani e debbono recuperare gli altri 4. Naturalmente Empi3 farà di tutto per precederli e mandare all’aria il pericoloso complotto: ce la farà?

IL GIOCO –

Rara avis in gurgite vasto, ecco un gioco creato interamente da sviluppatori indipendenti, tutto in italiano! Una perla rara. Anche perché non si tratta di un “giochino” come se ne trovano tanti in rete, ma di un’avventura grafica con tutti i requisiti giusti per essere apprezzata dagli amanti del genere.
Vi si trovano molte citazioni di vari generi, proposte con un umorismo che accompagna per tutto il gioco e possono essere apprezzate in particolare dai vecchi giocatori che conoscono avventure grafiche del passato (Day of tentacle, Full Throttle, Zak McKraken…), ma non solo.
In certi casi, un po’ di cattiveria (povero Babbo Natale) e di malizia (come rendersi gradito ai Take That…) non guastano. Anzi, sarebbe ora che nei giochi si cominciasse ad adottare un atteggiamento più “politicamente scorretto” nel senso di un’ironia più graffiante e veritiera.
Se un appunto personale posso fare, è sulla specificità dell’argomento scelto per i cosiddetti “catalizzatori”; l’aver puntato su brani contemporanei che riflettono probabilmente i gusti musicali degli sviluppatori ma possono essere del tutto estranei ad un certo pubblico più “agé” che quindi li sente estranei.
Una piccola notazione del tutto personale.
Ciliegina sulla torta, l’avventura è assolutamente gratuita. Si può giocare online oppure scaricare a questo indirizzo: Genere Avventura e giocarla sul proprio PC.
L’impresa è dovuta ad un gruppo di ragazzi torinesi che si sono impegnati per tre anni portando felicemente a termine un lavoro di cui possono andare fieri e ai quali auguriamo il migliore dei successi.

Grafica – Avete presenti quei cartoni animati di una volta, dai colori vivaci, luminosi, che ispirano simpatia già a prima vista? Bene, questo gioco si presenta subito nella forma più accattivante, con un’astronave a forma di megafono e i vari “rifiuti spaziali” che le girano intorno.
Un disegno morbido, svelto, dai colori pastello, pieno di cose simpatiche, con tanti personaggi originali, ben caratterizzati e tante locazioni da visitare.
Il gioco è interamente guidato dal mouse e procede senza intoppi, svelto ed essenziale.
La parte meno riuscita è forse proprio quella che si svolge nelle strade di Torino, che appaiono più piatte e schematiche del resto, ma è solo un particolare in un contesto del tutto meritevole di lode.

Sonoro – Una buona musica interviene a tratti nel gioco, ma a lungo andare può risultare ripetitiva. Un peccato veniale imputabile a tanti giochi ben più pretenziosi.

Enigmi – Il protagonista si fornisce all’inizio del gioco di una cintura per il trasporto temporale che lo condurrà in diversi luoghi in tempi diversi: Woodstock 1969 – 1983, Londra 1977 – 1994, Torino 1986 e l’astronave nel 2010.
Questa particolarità permette ad Empi3 di fare azioni e vederne il risultato nel futuro, interagendo con gli oggetti che trova in giro.
Per raggiungere i suoi obiettivi deve girovagare nel tempo e cercare oggetti, esplorare e trovare il modo di superare gli ostacoli che incontra.
Gli enigmi sono divertenti ed originali, cito per tutti il modo in cui viene a conoscenza della parola magica per far aprire il passaggio segreto.

Interfaccia – Richiama alla mente l’interfaccia di giochi datati: tenendo premuto il tasto sinistro del mouse appaiono le icone di scelta.
Senza ilnvadere la schermata con riquadri ingombranti, gli sviluppatori hanno trovato una soluzione pratica ed efficiente.
Il gioco è inoltre corredato di tutte le spiegazioni necessarie per un corretto uso dell’interfaccia.

Conclusioni – Si può raccomandare questo gioco a tutti coloro che vogliono passare qualche ora davvero divertente, giungendo alla fine con un soddisfacente senso di relax.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...