PASSAGE – Path of betrayal

  • Genere: Fantasy
  • Editore: Dragon works interactive
  • Sviluppatore: Dragon works interactive
  • Rilascio: 2001
  • Tipo: 2D P & C in terza persona
  • Lingua: Inglese
  • Età consigliata: 10 +
  • Durata: 10-15 ore

 

  • Difficoltà:   
  • Voto di P& C:      

Requisiti minimi richiesti:
Windows 95/98/00 – 200 MHz Pentium – 32 MB RAM – 680 MB su hard disk – CD-ROM – Sound card – Mouse

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

La storia comincia con un sogno: Riff, l’eroe di questa avventura si sveglia dall’incubo di un demone dagli occhi rossi che invade la terra.
La terra di Arkane è in pericolo e, come gli spiega il suo maestro Windar, solo lui può salvarla.
Un antico rituale ti permetterà di passare nel portale che si apre ogni 10 anni verso la terra di Acarth e lì Riff avrà molte esperienze e conoscerà molti personaggi che lo inizieranno all’età adulta ma riuscirà anche a sconfiggere il genio del Male.
Questo gioco è stato realizzato da uno sviluppatore indipendente.

IL GIOCO

Grafica – La grafica 2D è piuttosto particolare; ricorda molto i disegni naif, quasi infantili in cui i paesaggi e gli sfondi sono disegnati in modo grezzo, così come i personaggi abbozzati e filiformi.
Il tipo di grafica inizialmente lascia perplessi, ma poi nel prosieguo del gioco ci si accorge che è tutt’altro che sgradevole.
Essendo un lavoro amatoriale, non ci si può aspettare la raffinatezza dei giochi professionali e forse per questo si è scelto, piuttosto che una via di mezzo, uno stile palesemente infantile che sottolinea il senso favolistico della storia.
Non molto da dire quindi sulla grafica, ma qualcosa da dire sulla stabilità del gioco che soffre di vari bugs. E’ uno di quei giochi in cui si teme sempre di non arrivare fino in fondo. E’ andato in crash due o tre volte ma poi per fortuna si è ripreso, anche perdendo la parte non salvata.
Qualche problema si può avere anche con il ripristino dei salvataggi che possono dare errore.
Non mancano gli attraversamenti dei muri, le sospensioni nel vuoto e via dicendo, ma tutto sommato con un po’ di pazienza si arriva in fondo.

Sonoro -Il sonoro si sente appena, senza infamia e senza lode. Io gioco è solo sottotitolato e non c’è dialogo parlato. I rumori sono pochi. I dialoghi sono molto lunghi ma si possono bypassare con il tasto destro.

Enigmi – E’ un classico punta e clicca gestito interamente da mouse, con enigmi di interazione e di inventario.
Gli enigmi non sono davvero difficili, ma piuttosto elaborati e anche divertenti.
Si tratta più che altro di combinare oggetti d’inventario e di cavarsela ad uscire da varie situazioni; diciamo che la difficoltà maggiore sta nel trovare gli oggetti in quanto spesso sono perfettamente confusi con gli sfondi o così scuri che si riesce a distinguerli solo con una minuziosa ricerca. Il cursore è d’aiuto in quanto si illumina sui punti attivi, ma non tutti i punti attivi sono agibili.
Bisogna osservare da vicino tutti gli oggetti in inventario perché spesso nascondono indizi.
Il gioco è grosso modo lineare, ma c’è una certa libertà d’azione all’interno dei sei capitoli di cui si compone.
Nell’ultima parte c’è una piccola sequenza arcade, cosa che io non amo molto; pare che certi sviluppatori si sentano menomati se non inseriscono queste sequenze specialmente alla fine delle avventure grafiche. Comunque non è difficile e si supera con una certa facilità.

Interfaccia – L’inventario è nella parte bassa dello schermo. Con il tasto destro si seleziona l’oggetto e poi lo si usa con il tasto sinistro che apre una finestra di scelte.
Nella parte alta dello schermo si accede al menu principale. I salvataggi sono pochi, solo 10 e bisogna sovrascrivere.

Conclusioni – Per essere un gioco amatoriale è ben fatto e divertente, magari per gli avventurieri più giovani o per coloro che amano le avventure tipo “King’s quest”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...