NOSTRADAMUS – L’ultima profezia

  • Genere: Storico
  • Editore: Microids
  • Sviluppatore: Kheops studio
  • Distributore – Ble label
  • Rilascio: 2007
  • Tipo: 3D P & C in prima persona
  • Lingua: Inglese sottotitoli italiano
  • Età consigliata: 12 +
  • Durata: 15 – 20 ore

 

  • Difficoltà:   
  • Voto di P& C:      

Requisiti minimi richiesti:
Windows 98SE/2000/XP/Vista – Proc. PentiumIII 800 o superiore – RAM 256 MB – Scheda video acceleratore 3D 64 MB compatibile DirectX 9 – Scheda vaudio compatibile DirectX 9 – 1,6 GB si HD – DVD-ROM 16x

 

Recensione di Aspide Gioconda

LA STORIA

Alla corte della regina Caterina de’ Medici si susseguono improvvise quanto misteriose morti delle persone vicine alla sovrana. Pare che tutto sia previsto in una quartina di Nostradamus e la regina in persona si reca da lui per chiedergli di chiarire questa maledizione che sembra gravare sulla corte. L’anziano veggente non ha le forze per eseguire l’incarico e dice alla regina che chiederà a suo figlio César di occuparsene. Ma César è lontano e così Nostradamus ricorre ad un piccolo inganno facendo travestire da César sua figlia Madeleine. La ragazza entrerà perfettamente nei panni del fratello e inizierà le sue indagini al castello scoprendo intrighi e complotti che si svolgono all’insaputa della pur scaltra Caterina.

IL GIOCO

Grafica – Il gioco è sviluppato interamente in 3D, con movimento a 360° guidato dal mouse, ricorda molto da vicino il motore grafico del “Segreto da Vinci”. La grafica è bella, con ampie visuali di esterni e interni molto ben curati; vediamo la casa di Nostradamus, quale doveva essere la casa di una persona benestante dell’epoca, vediamo gli interni del castello, austeri e allo stesso tempo prestigiosamente arredati, ma le locazioni da visitare non sono molte e tutto il gioco si svolge praticamente tra la casa e il castello. I personaggi non arrivano alla decina, sono ben disegnati e caratterizzati ma poco espressivi. In quanto alle animazioni, vengono sostituite con disegni a matita che descrivono quanto va accadendo. Il motore grafico funziona senza intoppi ma a condizione di avere una scheda video di buon livello, altrimenti si rischia di vedere alterate alcune immagini in primo piano.

Sonoro – Buona musica di fondo, variata e mai invadente. Il doppiaggio è in inglese con sottotitoli italiani. Rumori limitati allo stretto necessario.

Enigmi – Il gioco è ricco di enigmi e si basa principalmente sull’interattività “cerca-e-usa”. Ci sono pozioni da preparare e bisognerà cercare gli ingredienti, ma tutto è molto facilmente accessibile. Di maggiore difficoltà, ma non veramente difficili, alcuni enigmi basati sui segni astrologici e sulla traduzione di testi celtici. Detti così potrebbero sembrare i soliti enigmi rompicapo, in realtà dopo aver capito il meccanismo si risolvono con una certa facilità. L’unico giochetto più ostico è il gioco dei dadi che ci propone la bella Constance: anche qui però, dopo alcuni tentativi si riesce a venirne fuori senza eccessivi affanni. Il gioco non è lineare; si possono raccogliere oggetti e risolvere enigmi anche prima che sia necessario farlo, infatti l’inventario è molto capiente. Molti indizi si trovano osservando gli oggetti in inventario con la lente, dialogando con i vari personaggi, leggendo le note sul diario. La soluzione è facilitata dal fatto che le locazioni da esplorare sono piuttosto limitate.

Interfaccia – Il gioco si guida interamente da mouse. Il cursore cambia forma sugli ogetti che si possono prendere o osservare e dove si può interagire appare un ingranaggio libero. In inventario c’è un set di attrezzi in dotazione, molte caselle per gli oggetti e un diario, importante perché su di esso si dovranno risolvere alcuni enigmi . I salvataggi sono illimitati.

Conclusioni – Avventura interessante per il contesto storico e coinvolgente per i risvolti gialli della sua trama. Il gioco si propone nella media dei buoni giochi d’avventura senza eccellere né per lunghezza né per originalità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...